fbpx

Grifal debutta su AIM Italia l’1 giugno 2018

//Grifal debutta su AIM Italia l’1 giugno 2018

Grifal debutta su AIM Italia l’1 giugno 2018

GRIFAL S.p.A. ammessa alla quotazione su AIM Italia. Debutto previsto per il 1° giugno 2018. Collocamento in Over Allotment con un flottante superiore al 18%.

 

Cologno al Serio (BG), 30 maggio 2018 – Grifal S.p.A., società che opera nel mercato del packaging industriale sviluppando e producendo materiali per l’imballaggio innovativi ed eco-compatibili, comunica che in data odierna Borsa Italiana S.p.A. ha emesso l’Avviso relativo all’ammissione alle negoziazioni delle azioni ordinarie Grifal e del Warrant GRIFAL 2018 – 2021 su AIM Italia – Mercato Alternativo del Capitale, organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A. (“AIM Italia”).

L’offerta è stata realizzata mediante un collocamento di azioni rivolto a: (i) a investitori qualificati italiani, così come definiti ed individuati all’articolo 34-ter del Regolamento 11971/1999, (ii) investitori istituzionali esteri (con esclusione di Australia, Canada, Giappone e Stati Uniti d’America); e/o (iii) altre categorie di investitori, purché in tale ultimo caso, il collocamento sia effettuato con modalità tali che consentano alla Società di beneficiare di un’esenzione dagli obblighi di offerta al pubblico di cui all’articolo 100 del TUF e all’articolo 34-ter del Regolamento 11971/1999 (“Collocamento Privato“).

L’ammissione a quotazione è avvenuta in seguito a un collocamento totale di 1.884.500 azioni ordinarie di cui

  • 1.842.500 azioni ordinarie cum bonus share, di cui (i) n. 1.760.667 azioni rivenienti dall’aumento di capitale; e (ii) n. 81.833 azioni, corrispondenti al 4,3% circa delle azioni oggetto del Collocamento Privato, provenienti dall’esercizio dell’opzione di Over Allotment al prezzo di Euro 2,60 per azione messe a disposizione da G-Quattronove S.r.l., socio unico di Grifal S.p.A.; e
  • 42.000 azioni ordinarie sottoscritte da dipendenti e partner industriali della Società individuati dal Consiglio di Amministrazione, con l’applicazione di uno sconto pari al 10% rispetto al prezzo di collocamento delle azioni ordinarie e quindi al prezzo di Euro 2,34 per azione. Non è prevista l’assegnazione di bonus share alle azioni sottoscritte nell’ambito di tale tranche.

 

Inoltre sono stati assegnati gratuitamente nella misura di 1 warrant per ogni 1 azione sottoscritta n. 1.884.500 Warrant GRIFAL 2018 – 2021, anch’essi quotati su AIM Italia. È altresì prevista la possibilità di assegnare gratuitamente n. 200.000 Warrant GRIFAL 2018 – 2021 ad alcuni dipendenti o amministratori di Grifal S.p.A. o delle sue controllate, individuati dal Consiglio di Amministrazione.

Il controvalore del collocamento, includendo anche le azioni provenienti dall’opzione di Over Allotment, è pari a Euro 4,9 milioni.

È previsto che, nei 30 giorni successivi all’inizio delle negoziazioni, il Global Coordinator possa esercitare l’opzione Greenshoe concessa da G-Quattronove S.r.l. e avente a oggetto massime n. 81.833 azioni.

Il capitale della Società post collocamento è composto da n. 9.602.667 di azioni ordinarie di cui 1.842.500 azioni ordinarie. Il flottante sarà pari al 18,34% del capitale sociale della Società (ovvero il 19,19% in caso di integrale esercizio dell’opzione greenshoe) con una capitalizzazione pari a Euro 25 milioni. 

La data di inizio delle negoziazioni è prevista per il 1° giugno 2018. Nel medesimo giorno è fissato il regolamento delle azioni assegnate nell’ambito del Collocamento.

Banca Finnat Euramerica S.p.A. si riserva la facoltà di effettuare attività di stabilizzazione sulle azioni in ottemperanza alla normativa vigente. Tale attività potrà essere svolta dalla data di inizio delle negoziazioni delle azioni e fino ai 30 giorni successivi a tale data. Non vi è comunque certezza che l’attività di stabilizzazione venga effettivamente esercitata; la medesima, peraltro, potrà essere interrotta in qualsiasi momento. Le operazioni di stabilizzazione, se intraprese, potrebbero determinare un prezzo di mercato superiore al prezzo che verrebbe altrimenti a formarsi.

Il lotto minimo previsto da Borsa Italiana è di 500 azioni.

Nomad e Global Coordinator dell’operazione è  Banca Finnat Euramerica;  l’advisor finanziario è 4AIM SICAF, l’advisor legale è Nctm, l’advisor strategico è PricewaterhouseCoopers e l’advisor fiscale è Berta, Nembrini, Colombini e Associati. La società di revisione è BDO Italia.

Crediamo che AIM Italia sia decisiva per sostenere lo sviluppo di un’impresa tecnologica  italiana con 50 anni di storia ma con un alto  potenziale  di  crescita, quale è GRIFAL. L’ammissione alla quotazione riveste un’importanza fondamentale per il nostro percorso di crescita nazionale ed internazionale.  Stiamo dando vita ad una rete di siti di produzione “door to door” con i grandi utilizzatori di imballaggi che vogliono sostituire le plastiche ed in particolare il polistirolo espanso, con un prodotto a base carta leggero e riciclabile come è cArtù. Stiamo inoltre creando un network con le migliori aziende produttrici di scatole in cartone ondulato che vedono nel nostro cArtù un allargamento di gamma strategico per fidelizzare ulteriormente la propria clientela. Il successo di cArtù sarà un successo condiviso che unirà tradizione e competenza manifatturiera con la capacità di innovare e la cultura tecnologica nel nostro Paese.” ha detto Fabio Gritti, Presidente e CEO di Grifal S.p.A..

Il documento di ammissione è disponibile sul sito internet della Società www.grifal.it.

Nomad e Specialist della società è Banca Finnat Euramerica S.p.A..

——————————————————————————————————-

Grifal S.p.A. è un’azienda tecnologica, che dal 1969 opera nel mercato del packaging industriale e sviluppa e produce materiali per l’imballaggio innovativi ed eco-compatibili. La Società è attiva nella progettazione e commercializzazione di soluzioni d’imballo dalle elevate performance tecniche in risposta alle esigenze specifiche del cliente.

By |2018-05-30T15:48:24+00:00maggio 30th, 2018|dicono di noi|Commenti disabilitati su Grifal debutta su AIM Italia l’1 giugno 2018