Imballaggio merci pericolose

Imballaggio merci pericolose 2017-06-08T10:20:10+00:00

Il trasporto delle merci pericolose è soggetto a norme e regolamenti specifici che variano a seconda del materiale trasportato ed ai mezzi di trasporto utilizzati per la sua movimentazione. La conoscenza del prodotto e della sua modalità di trasporto è necessaria per una gestione conforme a tali Normative nella classificazione, nell’imballaggio, nella marcatura ed etichettatura del materiale stesso, assicurandone la sua consegna in sicurezza a destinazione.
Nei laboratori Grifal siamo in grado di fare consulenza per certificare i vostri imballi UN seguendo le rigide norme per il trasporto di merci pericolose che cambiano a seconda del materiale ed ai mezzi di trasporto utilizzati per la movimentazione. Gli imballaggi certificati UN sono riconosciuti Internazionalmente.

Grifal è in grado di seguire il cliente dalla progettazione fino all’ottenimento della certificazione per le seguenti regolamentazioni:

  • ADR (Accord européen relatif au tran sport International des marchandises Dangereuses par Route): Trasporto via Strada;
  • RID (Règlement concernano le transport International ferroviaire des merchandises Dangereuses): Trasporto via Ferrovia;
  • IMDG (International Maritime Dangerous Goods Code): Trasporto via Mare;
  • ICAO (International Civil Aviation Organization): Trasporto via Aerea
  • IATA (International Air Transport Association).

I regolamenti ADR, RID, IMDG, ed ICAO hanno validità biennale, mentre lo IATA ha valenza annua.

Lo scopo di condurre un Bonfire Test è determinare cosa accade ad un imballo nel momento in cui dovesse trovarsi coinvolto in un incendio.

In cosa consiste questo test?

Una pila di articoli viene collocata su una superficie non infiammabile (come nell’esempio riportato nella foto, una grata di acciaio) posizionata a sua volta sopra un reticolo di legno intriso di carburante diesel o liquidi infiammabili equivalenti sufficienti per alimentare un fuoco per 30 minuti.

Dopodiché una volta attivata la procedura, si osservano le conseguenze che potrebbero verificarsi in seguito all’esecuzione di questa prova tra cui:

  • Detonazione del contenuto;
  • Deflagrazione del contenuto;
  • Esplosione del contenuto;
  • Creazione e dispersione di frammenti potenzialmente pericolosi;
  • Effetti termici.

 

 

Con Grifal puoi verificare e certificare l’affidabilità del tuo imballo. Scopri le procedure di test ISTA in italiano!