Test imballi pallettizzati

Test imballi pallettizzati 2017-06-08T10:25:17+00:00

La movimentazione di imballi pallettizzati viene utilizzata soprattutto da produttori che inviano le loro merci su bancali che possono essere composti da più “colli singoli” su un pallet (Es. Settore Alimentare) oppure da un singolo prodotto su un unico pallet (Es. macchinario per Settore Elettromedicale).

Per questa categoria di imballi Grifal applica i seguenti protocolli di test:
PESO – 68 Kg o superiori pallettizzati
SERIE – 1E – 3E – 3B

I test includono prove quali:

  • Vibrazioni
  • Impatti Orizzontali
  • Rotational Edge Drop
  • Prove Climatiche
  • Simulazione del percorso realmente compiuto dal bancale posizionandolo su un carrello elevatore.
Nello specifico le prove a cui saranno sottoposti i pallet consisteranno in particolari sollecitazioni che simuleranno gli stress subiti dal bancale, ad esempio diversi tipi di impatto e di vibrazione.
L’imballo verrà poi sottoposto anche a prove di condizionamento atmosferico effettuate in speciali camere climatiche con capienza fino a 300m3.
L’ultimo step sarà infine la simulazione del reale percorso effettuato per la movimentazione del bancale con l’ausilio di un carrello elevatore. Anche per gli imballi pallettizzati sopra i 68Kg sono consigliati i test della SERIE ISTA 3 che consistono nella riproduzione fedele in laboratorio delle sollecitazioni che l’imballo ed il prodotto in esso contenuto potrebbero subire durante un ciclo di trasporto.I test facenti parte di questa SERIE, verificano tutte le 4 Categorie Generali di Protocolli ISTA ossia caduta, vibrazione, compressione e condizionamenti atmosferici, creando così una aspettativa di maggiore prevedibilità delle prove rendendole più attendibili e precise.Infine anche per questa categoria di imballi oltre alla SERIE ISTA 3 possono essere applicati i protocolli di prova facenti parti della SERIE ISTA 1.
Bisogna però sapere che si classificano come la categoria più basica di test utilizzata soprattutto come primo step di analisi della performance di un imballo in quanto:

  • sfidano la sua capacità di resistere a diversi tipi di sollecitazioni
    MA
  • non sono simulazioni di pericoli di trasporto reali e non riflettono necessariamente i regolamenti di imballaggio di uno specifico vettore.

Con Grifal puoi verificare e certificare l’affidabilità del tuo imballo. Scopri le procedure di test ISTA in italiano!